Filler per le Rughe: Cosa Sono, Tipi, Costi e Benefici

Filler per le Rughe: Cosa Sono, Tipi, Costi e Benefici

Filler all’Acido Ialuronico per le Rughe del Viso e del Collo

I filler sono trattamenti di medicina estetica, sostanze iniettabili (generalmente nel tessuto sottocutaneo) utilizzati per correggere o eliminare inestetismi cutanei come rughe, linee di espressione, segni dell’invecchiamento, ma anche cicatrici e piccole lesioni, e per riempire, rimodellare e aumentare il volume di determinate zone del volto, come labbra e zigomi. Esistono diverse tipologie di filler per i diversi obiettivi, con diversi risultati ottenibili: in questo articolo scopriremo i benefici dei filler per le rughe, le diverse sostanze iniettabili, quali sono i vantaggi e quali le controindicazioni, i costi e i risultati dei filler di diversa natura.

 

Cosa Sono i Filler per le Rughe?

I filler per le rughe, come già premesso, sono dei trattamenti di medicina estetica utilizzati per correggere gli inestetismi cutanei di vario genere. Molte persone, uomini e donne, si affidano ai filler per il trattamento di rughe, linee di espressione, per ripristinare i volumi perduti, per correggere labbra sottili o codice a barre e per rimodellare il proprio volto. I filler per le rughe sono sostanze riempitive iniettabili nel tessuto sottocutaneo o nel derma profondo. Possono essere impiegati per trattare diverse tipologie di rughe, come rughe profonde, medie, e linee sottili del viso, della fronte e del collo, nonché delle labbra. Diverse sono le zone del volto su cui i filler sono efficaci per la correzione di rughe, così come diverse sono le tipologie di fillers esistenti, da quelli riassorbibili, con acido ialuronico, la sostanza più impiegata nei filler per le rughe, a quelli permanenti, e non riassorbibili.

 

Benefici dei Filler e Risultati

I filler stanno riscuotendo largo interesse nella medicina estetica, grazie ai numerosi benefici: si tratta un trattamento efficace, rapidamente visibile, e soprattutto sicuro.

I filler vengono iniettati sottopelle attraverso delle siringhe apposite, con aghi ultrasottili. Queste iniezioni devono essere effettuate in regime ambulatoriale, o comunque da personale sanitario specializzato. I benefici di questo trattamento di medicina estetica, rispetto al lifting, al botulino e ad altri interventi di chirurgia estetica, sono molteplici: i filler permettono di ottenere risultati immediati e visibili contro i segni del tempo, di rimuovere gli inestetismi della pelle attribuibili all’invecchiamento e alle cattive abitudini, contrastare la perdita di volume sottocutaneo e restituire elasticità alla pelle. Sono un supporto valido alla chirurgia plastica ed ai convenzionali trattamenti contro il photoaging e le rughe, come creme e sieri antietà.

I filler sono costituiti per la maggior parte da acido ialuronico, o ialuronato, una sostanza che rappresenta la maggiore componente della matrice extracellulare dei tessuti del corpo, incluso il derma, e non ha specificità di tessuto: per questo, impiegare i filler all’acido ialuronico nel trattamento delle rughe permette di ovviare ad effetti indesiderati come rigetti o altre reazioni immunologiche.

 

Cos’è l’Acido Ialuronico?

Cos’è dunque l’acido ialuronico impiegato per i filler? Si tratta della principale sostanza impiegata in questo tipo di trattamenti di medicina estetica, in grado di correggere gli inestetismi della pelle, segni dell’invecchiamento cutaneo, rughe, solchi, aumentare i volumi e riconferire turgore e pienezza a labbra e zigomi.

Dal punto di vista chimico, l’acido ialuronico è un glucosaminoglicano, formato da unità disaccaride non solforate di acido glucuronico e N-acetilglucosamina, che si legano tramite legami glicosidici e a idrogeno a formare una lunga catena polimerica, un polisaccaride ad alto peso molecolare. La conformazione dell’acido ialuronico permette di trattenere rilevanti quantità di acqua, e pertanto di garantire idratazione ai tessuti connettivi.

L’acido ialuronico viene dunque impiegato nei filler per le sue forti proprietà idratanti, ma anche e soprattutto perché si tratta di una sostanza naturalmente prodotta dal nostro corpo, un componente fondamentale della pelle, dei tessuti, delle articolazioni e della cartilagine. Assicura elasticità, idratazione, morbidezza, tono alla pelle, in particolare quella del viso, dato che una molecola di acido ialuronico può trattenere fino ad un litro d’acqua, e aiuta la cicatrizzazione dei tessuti e a prevenire l’invecchiamento.

Le infiltrazioni di acido ialuronico sono uno dei più diffusi trattamenti di medicina estetica antiage, proprio perché l’avanzare dell’età comporta una diminuzione della concentrazione di acido ialuronico nei tessuti e dunque il cedimento della pelle, la perdita di volume, di elasticità, la comparsa di rughe via via più profonde.

L’acido ialuronico è la sostanza più utilizzata nei filler riassorbibili, da iniettare sottopelle attraverso siringhe ed aghi ultrasottili. Esistono diverse tipologie di filler formulati con diverse concentrazioni di acido ialuronico in vendita, per soddisfare le diverse necessità ed intervenire su diverse zone del viso, per attenuare rughe profonde o linee sottili. Tutte le tipologie di filler per le rughe all’acido ialuronico sono filler riassorbibili, o biologici, o superficiali, ovvero vengono completamente riassorbiti dalla cute, perché l’organismo li metabolizza. Esistono tuttavia altre tipologie di filler per le rughe in commercio, con diverse caratteristiche e diverse sostanze che li compongono, per correggere o modellare diversi inestetismi.

 

Quali Sono i Tipi di Filler?

I filler per le rughe sono sostanze iniettabili nel tessuto sottocutaneo. Possiamo distinguere differenti tipologie di fillers, con caratteristiche, effetti ed applicazioni diverse:

  • Filler Riassorbibili
  • Filler Semipermanenti
  • Filler Permanenti

I filler riassorbibili sono anche detti filler biologici o non sintetici, o anche filler superficiali. In questa categoria rientrano i filler rughe all’acido ialuronico. Questo tipo di filler viene chiamato riassorbibile poiché viene completamente riassorbito dalla cute. Il loro effetto varia da pochi mesi ad un anno, ma si riduce a causa dei fattori che contribuiscono all’invcchiamento della pelle (cattiva dieta, fumo, sole, stress). Questo tipo di filler è consigliato per rughe glabellari, rughe della marionetta, contorno occhi, zampe di gallina, solchi naso-labiali.

Sono molte le persone a ricorrere alle sostanze riassorbibili nello scegliere un filler rughe: i benefici di questi filler si concentrano principalmente sulle sostanze utilizzate, che essendo ben tollerate dalla pelle conferiscono un effetto naturale al risultato, ed inoltre non necessitano di tempi di recupero.

Oltre all’acido ialuronico, che è possibile trovare in filler rughe come Restylane, Juvederm, Filorga, in siringhe preriempite pronte per essere iniettate, tra le sostanze riassorbibili impiegate nei filler rughe figurano anche il collagene, bovino e autologo, il gel di agarosio e l’acido L-poliattico, che dona un effetto lifting attraverso la stimolazione della sintesi di neocollagene.

Tra queste sostanze, sicuramente l’acido ialuronico è quella più impiegata, in particolare per la correzione di rughe. Nuove tecnologie e formulazioni, come l’acido ialuronico reticolato, presentano un riassorbimento più lento, che permette di avere un risultato più duraturo, che va ben oltre i pochi mesi. Alcuni filler rughe all’acido ialuronico hanno un effetto che dura anche fino ad un anno o più. I filler con acido ialuronico sono i più indicati per correggere le rughe, riempire solchi profondi ma anche trattare linee di espressione e rughe sottili.

I fillers semipermanenti vengono usualmente iniettati nel tessuto sottocutaneo o nel derma profondo, impiegati per correggere le rughe più profonde, depressioni cutanee associate al’invecchiamento, ma soprattutto per aumentare il volume delle labbra, degli zigomi, per rimodellare il mento ed i contorni del viso. Il principale beneficio di questa tipologia di filler per le rughe è nella durata dell’effetto, essendo il processo di riassorbimento da parte dell’organismo molto più lento rispetto a quello, ad esempio, dell’acido ialuronico. Tuttavia, contenendo sostanze spesso sintetiche, aumenta il rischio di reazioni allergiche, rossori, ecchimosi e rigetti. Le proncipali sostanze impiegate in questo tipo di filler sono idrossiapatite di calcio (come nei filler Radiesse), polimetilmetacrilato in collagene, per le iniezioni alle labbra, e acdido ialuronico con idrogel acrilico.

I filler permanenti, detti anche sintetici o filler non riassorbibili sono, come esplicato dal nome, formulati con sostanze che il corpo non è in grado di riassorbire e metabolizzare, generalmente silicone iniettabile o gel di poliacrilimmide.

Un’altra tipologia di filler contemplata tra i trattamenti filler rughe è il lipofilling. Si tratta, tuttavia, di un trattamento di chirurgia estetica, piuttosto che di medicina estetica, in quanto consiste in un’iniezione di grasso prelevato dallo stesso paziente. Non è un filler riassorbibile, ma si tratta di un filler naturale. Viene utilizzato per riempire e rimodellare diverse zone del corpo e del viso, e per riempire le rughe.

 

Filler per le Ruche a Base di Acido Ialuronico

I filler a base di acido ialuronico sono i trattamenti preferiti dalla maggior parte delle persone per correggere i piccoli inestetismi del viso, essendo filler riassorbibili e non innescando dunque un processo irreversibile che impedisce a molti di ricorrere ad un trattamento estetico. 

Oltre alla suddivisione dei filler rughe in riassorbibili, semipermanenti e permanenti, un’ulteriore classificazione dei filler per le rughe a base di acido ialuronico rispetto alla densità e alla durata del prodotto:

 

  • Filler ad alta densità: iniettati in profondità maggiori sono utilizzati per correggere i volumi del viso come zigomi e contorni;
  • Filler a media densità: servono a riempire le rughe medie, i solchi nasolabiali e naso-genieni, rughe delle marionette, solchi mento-labiali, rughe glabellari.
  • Filler a bassa densità: vengono usati per correggere linee e rughe superficiali, zampe di gallina, rughe perioculari, rughe di espressione.

 

Risultati: Quanto Dura l’Effetto di un Filler Rughe all’Acido Ialuronico?

L’ulteriore sottoclassificazione dei filler rughe a base di acido ialuronico dipende dalla durata dei risultati, che in ogni caso è influenzata anche dalle abitudini personali e dalla zona trattata. Generalmente, più alta è la densità, maggiore sarà la durata dei risultati del filler rughe, che sarà riassorbito più lentamente. Una volta completamente riassorbita la sostanza iniettabile, l’iniezione potrà essere ripetuta, sempre sotto guida medica.

In base ai tempi di riassorbimento, i filler rughe si dividono in:

  • Filler ad assorbimento ultrarapido: il cui effetto dura 2-3 mesi, vanno utilizzati per le piccole rughe:
  • Filler ad assorbimento medio: il cui effetto varia dai 5 ai 6 mesi
  • Filler ad assorbimento lento: risultati permangono fino ad un anno, utilizzati per aumentare i volumi del viso;
  • Filler ad assorbimento ultralento: i risultati durano fino a due anni, usati generalmente per cicatrici e lesioni.

In alcuni casi, l’iniezione di filler per le rughe a lunga durata o ad alta densità può provocare effetti indesiderati, ad esempio rallentare la normale produzione di acido ialuronico, oppure rigetti o infiammazioni, a causa della complessità strutturale delle molecole di acido ialuronico iniettato

 

Come Funzionano i Filler per le Rughe del Viso? L’iniezione.

I filler sono dunque sostanze iniettabili, generalmente in commercio in siringhe preriempite, iniettate nella zona sottocutanea o nel derma profondo tramite aghi ultrasottili in zone ben precise. In alcuni casi l’iniezione va effettuata nel derma profondo, ed è possibile utilizzare una cannula flessibile a punta smussa, che consente di trattare zone più estese con uniformità e riduce il fastidio. L’iniezione non è un trattamento invasivo, richiede circa 15-20 minuti e può essere effettuata in day-hospital senza anestesia, sebbene alcuni filler rughe contengano una formulazione di acido ialuronico e lidocaina, un anestetico locale che riduce i dolori dell’iniezione. Sebbene il trattamento raramente preveda complicazioni, l’iniezione deve essere sempre effettuata da personale medico specializzato, e dopo una visita di controllo per escludere eventuali complicazioni e controindicazioni. I filler rughe a base di acido ialuronico non generano reazioni allergiche, generalmente, cosa che invece può accadere con le iniezioni di collagene.

L’iniezione non è indolore, e può causare bruciore, arrossamento, ematomi o anche ecchimosi. Preferire acido ialuronico con una percentuale di lidocaina può ovviare ad alcune di queste controindicazioni. Il gonfiore e l’arrossamento sono invece normali, e spariscono autonomamente dopo pochi giorni.

 

Quali Sono le Zone su cui Utilizzare i Filler Rughe?

Le iniezioni di acido ialuronico e altre sostanze sono indicate per il riempimento di rughe sottili, medie e profonde, per la correzione dei solchi naso-labiali, per trattare occhiaie, rimodellare i profili, i contorni viso, per ringiovanire il volto e ripristinare i volumi perduti. I Filler rughe, in particolare, sono adatti al trattamento di:

  • Rughe della fronte
  • Rughe naso-genieni
  • Rughe periorali (codice a barre)
  • Rughe della marionetta
  • Rughe delle labbra
  • Rughe sottili delle guance e del viso
  • Zampe di gallina
  • Rughe glabellari
  • Rughe sotto gli occhi

Molti si chiedono quali sono i migliori prodotti per ciascuno di questi inestetismi, e quale sia la durata dei risultati. Vediamo insieme i migliori filler viso per le diverse zone:

  • Filler rughe sottili e zampe di gallina: filler ad assorbimento ultrarapido
  • Filler rughe naso-labiali: filler a base di acido ialuronico nei tessuti profondi del derma a media densità.
  • Filler rughe labbra: filler a base di acido ialuronico Filler Lip Volume conferisce pienezza e turgore alle labbra
  • Filler rughe del viso: a base di acido ialuronico a bassa densitàper il riempimento delle rughe e restituire elasticità e idratazione alla pelle.
  • Filler per zigomi e contorno viso: filler a base di acido ialuronico ad alta densità per dare sostegno alle strutture del viso.

 

Controindicazioni ed Effetti Indesiderati

I filler per le rughe vengono effettuati in day-hospital, e generalmente non hano particolari controindicazioni. L’iniezione può essere tuttavia dolorosa, e causare:

  • Rossori nell’area dell’iniezione
  • Edema
  • Comparsa di ematomi
  • Prurito
  • Ascessi

L’acido ialuronico è tra le sostanze più importanti annoverate tra gli agenti dermici di riempimento, meglio conosciuti come filler per le rughe e per i volumi della pelle. I suoi effetti sono per la maggior parte positivi, tuttavia dopo l’iniezione è probabile la reazione della pelle nella forma di edemi, ematomi ed ecchimosi, sebbene in forme lievi che si risolvono in pochi giorni, ma che possono provocare fastidi e dolori. Sebbene inoltre le reazioni allergiche siano improbabili, potrebbero verificarsi in casi molto rari. In alcuni casi, l’utilizzo di acido ialuronico ad alto peso molecolare può provocare alterazioni strutturali che impediscono la produzione autonoma da parte dell’organismo di acido ialuronico, poiché l'organismo si ritrova il “prodotto già finito” e smette di produrne, causando un invecchiamento della pelle.

Tra le controindicazioni, è bene ricordare che bisogna evitare di sottoporsi a trattamenti filler rughe in gravidanza e durante l’allattamento.

 

Come Mantenere e Prolungare l’Effetto di Un Filler Rughe

Abbiamo visto che la durata dell’effetto del filler è variabile in base alla composizione, al tipo di rughe e al tipo di pelle. Certamente alcune cattive abitudini come una dieta poco sana, il fumo ed il poco esercizio compromettano i risultati di lifting dati dai filler all’acido ialuronico.

Per prolungare e mantenere il risultato, è bene coadiuvare l’azione del filler applicando prodotti antirughe con sostanze idratanti ed emollienti come Vitamina C, E ed A e antiossidanti. Un effetto favorevole è dato anche dagli integratori contro i radicali liberi e integratori per la pelle e le strutture del corpo, ricchi di sostanze e nutraceutici che aiutano a mantenere l’elasticità ed il tono della pelle.

Mantenere uno stile di vita sano, osservare una dieta salubre, fare esercizio fisico, evitare il fumo sono altre piccole accortezze che aiutano a mantenere la pelle giovane e sana e prevenirne il decadimento.

 

Alternative ai Filler Rughe: Botulino e Collagene

Oltre al lipofilling, altre alternative al filler di acido ialuronico sono le iniezioni di collagene e quelle di botulino. Quali sono le differenze tra filler e botox?

Il botulino è un farmaco, mentre il filler è un dispositivo medico. Mentre il botox è un derivato batterico che paralizza momentaneamente i muscoli, bloccandone la contrazione e rilassandoli, distendendo i tessuti e dunque così riducendo le rughe, i filler sono costituiti per la maggior parte da sostanze naturali normalmente presenti nel nostro organismo e sono riempitivi, aumentano cioè i volumi e riempiono le rughe ed i solchi, come quelli nasolabiali.

Il trattamento per stimolare la produzione di collagene invece è un trattameno di ringiovanimento al laser CO2 frazionato, che migliora la texture della pelle, corregge le rughe e lascia la pelle tonica e più giovane. Il laser crea piccole lesioni puntiformi sulla pelle, processo che riattiva i fibroblasti, le cellule responsabili della produzione del collagene. È un trattamento svolto in una seduta, ma necessita di una seguente convalescenza.

 

Filler Rughe: Prezzo

Spesso il costo dei filler per le righe rappresenta uno degli svantaggi di questo tipo di trattamento che altrimenti si presenta come l’alternativa più viabile alla chirurgia estetica. Noi di Santafarma abbiamo a cuore le necessità dei nostri clienti, per questo sul nostro e-shop di prodotti per il benessere e la bellezza della persona puoi trovare filler rughe a prezzi imbattibili. Approfitta della nostra offerta e della spedizione rapida e veloce. Filler FilorgaRestylane, Juvederm, Radiesse e molto ancora. Consulta la nostra sezione per scegliere il filler righe più adatto.

 

 

Scritto da Santafarma